V4
 

Nel 1948, poco dopo aver fondato la propria impresa, Soichiro Honda sviluppa la filosofia aziendale delle tre gioie: la soddisfazione di produrre; il gusto di vendere e la gioia di acquistare.

Il risultato ? La felicità di creare qualcosa ed il piacere nel vedere quanto le persone apprezzassero ciò che veniva realizzato.

Ma cosa aveva creato Soichiro ? Libertà di movimento.

Prendiamo le due ruote: nel primo dopoguerra, il senso di libertà che solo una moto può trasmettere era riservato a pochi.
Soichiro Honda ne ha fatto un piacere condiviso da milioni di persone. E il Cub rappresenta il veicolo più venduto nel mondo: 60 milioni di esemplari in 50 anni !
E’ il 1954 quando Socihiro Honda afferma: "Vogliamo partecipare al Tourist Trophy; insieme ai miei collaboratori, dichiaro che impegnerò tutte le mie energie e tutta la mia creatività per vincere." Cinque anni più tardi, quell’intenzione diventa realtà; due anni dopo, Honda conquista già le prime vittorie. In cinquant'anni di gare ai massimi livelli, Honda ha vinto 623 Gran Premi del MotoMondiale e 137 Tourist Trophy.

E proprio pensando alle competizioni, Honda ha sviluppato trent'anni fa il primo motore V4. Potenza assoluta: un motore 4 cilindri a V di 90° raffreddato a liquido, estremamente compatto. Largo appena 406 millimetri, perfettamente equilibrato e privo di vibrazioni. Pochi anni dopo, eccone la versione stradale.

Nella sua lunga Storia di mobilità, sviluppo e competizioni, Honda ha
sempre dato la massima priorità alla sicurezza, migliorando di anno in anno l’impianto frenante e la tenuta di strada dei propri modelli - dal più semplice degli scooter alla più brillante superbike. E guardando avanti - come la Gold Wing con airbag di serie, ad esempio; la prima moto al mondo con questo dispositivo.

  • 60 anni di Libertà di movimento.
  • 50 anni di Cub.
  • 50 anni di Competizioni.
  • 30 anni di motori V4.


Sempre con la massima attenzione alla sicurezza.

Honda segue i cambiamenti della società, ma soprattutto vuole anticipare quel che i clienti si aspettano da una moto.
Dalla sfera razionale a quella emotiva.
In pratica, emozioni e velocità.
Ma anche una bella moto.
Eccitante, sensuale - che i clienti possano sentire propria.
Ancora una volta, la libertà di movimento diventa fonte di piacere.
Questo lo spirito con il quale Honda inaugura la nuova era del motore V4.
Abbiamo un nuovo sogno.
Un'idea nata da un'azienda all’avanguardia da sempre.
Questo sogno si chiama V4
Dove la funzionalità si fonde con il design.
E la forma è un mezzo per conquistare il cuore.
Perché un V4 non… spinge come un quattro cilindri in linea.
Un V4 tira. E tira tanto.
Ti colpisce al cuore. Se ne avverte perfino il battito.
Parla al tuo corpo. E ti fa sentire a tuo agio come su nessun'altra moto.
Il suono del nostro V4 si riconosce fra mille altri: deciso e profondo.
Non è un urlo, ma il ruggito di una creatura selvaggia.
Che venga dal pilota… o dal motore ?
A volte è difficile distinguere…
Nonostante la potenza, una volta in sella è dolce - regolare.
Lineare come solo un V4 sa essere.
E non ci si accorge della velocità: nessun rumore, nessuna vibrazione.
Pura, incalzante, naturale potenza.
Dopo 60 anni di mobilità, 50 anni di corse e 30 di motori V4…
Questo è il GENERE di moto che vogliamo realizzare.
Un nuovo inizio per il nostro motore V4.